Il meglio dell'ALBANIA

Periodo: partenze 2019
Durata soggiorno: 8 giorni, 7 notti
Tour operator: Caldana

info e prenotazione  scarica PDF

Informativa sulla privacy

Un viaggio in Albania è una vera sorpresa continua. Il piccolo Paese turisticamente ancora poco conosciuto, offre bellezze storico-artistiche di alto profilo come il medioevale Monastero di Ardenica; Apollonia, città importante all’epoca dei romani che ospitò Augusto Ottaviano inviato da suo zio Giulio Cesare per apprendere oratoria; Butrinto - Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO - che leggenda dice fu fondata da Enea e dai troiani fuggiti dalla loro città; Argirocastro, una vera e propria città museo. Berat, Scutari, Valona e Tirana sono altre imperdibili mete di un viaggio in Albania da ricordare.

1° giorno: Trento - Bologna - Bari (Km 890)

Partenza da Trento e località previste con bus navetta in direzione Bologna. Incontro con l’accompagnatore e inizio del viaggio in pullman Gran Turismo verso la Puglia. Pranzo libero lungo il percorso. Proseguimento per Bari. All’arrivo, imbarco sul traghetto per Durazzo. Sistemazione nelle cabine riservate. Cena libera. Pernottamento a bordo.

2° giorno: Durazzo - Ardenica - Apollonia - Valona (Km 136)

Prima colazione libera a bordo. Sbarco a Durazzo e partenza per il Monastero di Ardenica, la cui costruzione risale al Medioevo come testimoniato dalla pietra posta all’ingresso databile al 1417. Si dice che Scanderbeg, condottiero e patriota albanese, si sia sposato proprio nella piccola cappella di Ardenica. All’interno della chiesa, ancora oggi, si possono ammirare gli affreschi risalenti al 1743-1745, realizzati dai maestri albanesi Konstandin e Athanos Zografi e Konstandin Shpataraku. Proseguimento per l’antica città di Apollonia, situata sulla famosa Via Egnatia ed una delle più importanti città dell’Antica Roma. Per la sua fama ed importanza fu qui che Giulio Cesare mandò suo nipote Augusto Ottaviano a studiare oratoria. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Valona per la visita del Museo dell’Indipendenza, situato nella casa originale dove il primo Governo albanese indipendente ebbe i suoi uffici e da dove fu proclamata l’Indipendenza; e della moschea Muradie, uno dei primi lavori del famoso architetto Sinan. Cena in ristorante locale. Sistemazione in hotel e pernottamento.

3° giorno: Valona - Butrinto - Saranda (Km 177)

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza lungo la spettacolare riviera albanese: uno scenario mozzafiato vi si presenterà a Llogara, il Parco Nazionale situato a più di 1100 m s.l.m. Continuazione per Saranda con breve sosta al castello di Ali Pasha, fortezza utilizzata per controllare le rotte commerciali del mare. Pranzo in ristorante. Si proseguirà oltre Saranda verso l’antica città di Butrinto, la più importante scoperta archeologica in Albania, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Secondo la leggenda la città venne fondata dai coloni troiani che fuggirono da Troia sotto la guida di Enea. In effetti, la città è stata colonizzata dai greci che vi hanno abitato per secoli, formando strati archeologici riferibili a civiltà appartenute a varie epoche. Al termine delle visite, rientro in hotel a Saranda. Cena e pernottamento.

4° giorno. Saranda - Occhio Azzurro - Argirocastro - Berat (Km 220)

Prima colazione in hotel. Partenza per Argirocastro, città-museo con un’architettura storica molto caratteristica, inserita nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Lungo il percorso sosta per la visita della sorgente “Occhio Azzurro”, così chiamata per la sua forma e i suoi spettacolari colori. All’arrivo ad Argirocastro visita del Castello medievale: in passato fu utilizzato come prigione politica durante la dittatura comunista e, oggi, è sede del Festival Nazionale della musica e dei balli folk. Visita al Museo Etnografico, allestito nella casa natale del dittatore albanese Enver Hoxha, e ad una caratteristica casa ottomana, mirabile esempio della grandezza e dell’abilità dei maestri costruttori di Argirocastro. Pranzo in ristorante. Partenza per Berat, la “Città delle Mille Finestre”, una delle città più attraenti dell’Albania; ed è inserita nel Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Tempo a disposizione per visite individuali. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno: Berat - Tirana (Km 115)

Prima colazione in hotel. Al mattino visita del castello di Berat e del Museo Onufri. All’interno delle mura del castello si trovano ancora delle case tradizionali abitate: in passato si trovavano oltre quaranta chiese, mentre oggi ne rimangono solo sette di cui una trasformata nel Museo Onufri. Onufri era un pittore albanese del XVI secolo, maestro di icone sacre, che dipinse molte chiese ortodosse in Albania e Grecia. Pranzo in ristorante. Partenza per la capitale Tirana, dove si potranno ammirare i punti di maggiore interesse: la moschea di Et’hem Bey, la Torre dell’Orologio, Piazza Scanderbeg, il Museo Storico Nazionale e l’area chiamata “Blloku”, dove viveva l’elite comunista del paese e dove era proibita l’entrata alla maggior parte della popolazione. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno: Tirana - Scutari - Kruja - Tirana (Km 212)

Prima colazione in hotel. Partenza per Scutari, la città più importante del nord Albania ed antica capitale dell’Illiria nel III secolo a.C. Visita al Museo Fotografico Marubi che conserva una selezione di fotografie scattate a partire dalla seconda metà del XIX secolo fino al 1900 e che illustrano la vita della popolazione della zona in quel periodo. A seguire passeggiata nella zona pedonale, recentemente rinnovata, dove si trovano splendidi esempi di architettura italiana ed austriaca, a testimonianza dei legami storici della città con questi due Paesi. Visita ad una ex prigione comunista in centro città, oggi trasformata in museo. Pranzo in ristorante. Partenza per Kruja, simbolo della resistenza albanese contro i Turchi con a capo Scanderbeg, l’eroe nazionale albanese che guadagnò il titolo di “Protettore della Cristianità” per aver impedito l’invasione turca dell’Europa occidentale per venticinque anni. Nel pomeriggio visita al Museo di Scanderbeg, ricco museo etnografico, e al vecchio Bazar dove si potranno acquistare oggetti di artigianato locale. Rientro in hotel a Tirana. Cena e pernottamento.

7° giorno: Tirana - Funivia di Dajti - Durazzo (Km 35)

Prima colazione in hotel. Visita del Bunk’Art, un bunker sotterraneo anti-nucleare trasformato in un museo e spazio d’arte combinati. Costruito negli anni ‘70 ai piedi del monte Dajti per i capi comunisti, ha più di 100 stanze diverse, tra cui una sala riunioni. A seguire salita in funivia sulla montagna di Dajti, la vetta più alta di Tirana, da cui si può ammirare una vista spettacolare sulla città. Pranzo in ristorante con vista panoramica. Trasferimento a Durazzo, una delle più antiche città dell’Albania, prima e forse più importante colonia greca del Paese: il suo nome era Epidamno e fu fondata nel 627 a.C. da greci di Corcyra (odierna Corfù) e di Corinto. Gli autori greci e romani la chiamavano “la città mirabile” per il suo tempio, le sue statue e gli altri monumenti; oggi rimangono solo pochi resti a ricordarci la gloria di questa città. Visita dell’Anfiteatro situato al centro della città moderna e del museo archeologico. Al termine delle visite tempo a disposizione per una passeggiata sul lungomare chiamata Vollga. Cena in ristorante. Trasferimento al porto e imbarco sul traghetto per Bari. Sistemazione nelle cabine riservate. Pernottamento.

8° giorno: Bari - Bologna - Trento (Km 890)

Prima colazione libera a bordo. Disbrigo delle formalità di sbarco e partenza per Bologna. Pranzo libero lungo il percorso. In serata rientro alle località di partenza con bus navetta.



Quota di partecipazione

  • Euro 000 - quota adulto

Servizi compresi

  • Viaggio A/R in autopullman G.T.
  • Sistemazione in hotels della categoria indicata in camera doppia con servizi privati
  • Sistemazione in cabina doppia interna nella tratta Bari/ Durazzo/ Bari
  • Trattamento di PENSIONE COMPLETA dalla cena del 2° giorno alla cena del 7° giorno
  • Visite con guida come da programma
  • Accompagnatore per tutta la durata del viaggio
  • Ingressi a musei e siti come da programma

Servizi non compresi

  • Servizio bus navetta dalle località disponibili per Bologna Euro 00
  • Quota individuale di gestione pratica e assicurazione sanitaria medico-bagaglio Euro 00
  • Pasti, bevande e ingressi non espressamente indicati
  • Mance
  • Facchinaggio
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “Servizi compresi”

Supplementi

  • Camera singola Euro 000

Hotel

  • VALONA - Palace ****
  • SARANDA - Bougainville Resort ****
  • BERAT - Belgrade ***Sup. oppure Grand White City ****
  • TIRANA - Colosseo ****
  • (o strutture di pari categoria secondo disponibilità)

Orari di partenza

  • 00.00 - Bolzano casello autostradale sud parcheggio Punto Blu
  • 00.00 - Egna/Ora Casello Autostradale
  • 00.00 - San Michele Casello Autostradale
  • 00.00 - Trento Casello Autostradale sud
  • 00.00 - Rovereto Casello Autostradale sud
  • 00.00 - Ala/Avio Casello Autostradale sud

Condividi sui social

Galleria

Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229
Orari agenzia: lun - ven  9.00 / 12.30 e 14.30 / 18.30 - sabato chiuso dal 1 ottobre al 1 marzo