COSTA RICA e GUATEMALA

Periodo: dal 18/01 al 1/02
Quote a partire da € 3.760,00
Durata soggiorno: 15 giorni, 14 notti
Tour operator: Viaggi Bolgia

info e prenotazione  scarica PDF

Informativa sulla privacy

La prima parte del viaggio in Costa Rica è naturalistica per eccellenza, un programma di escursioni guidate a piedi, in motolancia, in teleferica, lungo ponti sospesi, immersi in questo straordinario ambiente tropicale. La seconda parte in Guatemala ci farà scoprire un Paese antico, una terra magica sospesa nel tempo.

La Costa Rica è un piccolo paese nel cuore del Centro America, piccolo ma pieno di sorprese: non tutti sanno, ad esempio, che il 26% del suo territorio è protetto, con 26 Parchi Nazionali e un totale di 161 Aree Protette. Molti ignorano che qui si possano ammirare piante e rare specie di animali spesso a serio rischio di estinzione. Sembra incredibile, ma questo piccolo paese racchiude il 6% delle diversità biologiche dell’intero pianeta. Si passa dai vulcani della zona centrale, tra i più spettacolari del mondo, e si arriva fino ai bassipiani delle coste sul Mar dei Caraibi e sull'Oceano Pacifico, interrotti da incantevoli baie, calette e lunghe spiagge. Un viaggio naturalistico per eccellenza con un programma di escursioni guidate a piedi, in motolancia, in teleferica, lungo i ponti sospesi stando sempre vicini ed immersi in questo straordinario ambiente tropicale.

18 gennaio: Trento - Milano - San Jose’

Partenza direttamente da casa Vostra con servizio di trasferimento privato. Ritrovo con il gruppo a Trento e località previste ed inizio del viaggio per l'aeroporto di Milano. Partenza con volo di linea Iberia per San José de Costarica. Arrivo in tarda serata e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.

19 gennaio: San Jose’ - Tortuguero

Si lascia la capitale molto presto per raggiungere in pullman la località di Guapiles, attraverso piantagioni di banane, papaya ed altri frutti tropicali. Il trasferimento è condiviso con altri ospiti del Lodge. Sosta per la prima colazione in puro stile locale ed imbarco sulla motolancia dal molo di Puerto Hamburgo per raggiungere, in un’ora e mezzo di navigazione lungo i magnifici canali del Parco Nazionale del Tortuguero, il nostro eco-lodge. All’arrivo, sistemazione in confortevoli chalet immersi in un rigoglioso giardino tropicale e pranzo. Nel pomeriggio, uno sguardo al vicino villaggio di Tortoguero, al Museo della Conservazione delle Tartarughe Marine e alla sede del Parco istituito più di trent’anni fa con lo scopo di proteggere la tartaruga verde. Il parco è tra gli spazi naturali più importanti del paese, sia per varietà di ecosistemi che protegge, sia per il numero di specie animali e vegetali che racchiude nel suo vasto territorio affacciato sul Mar dei Caraibi. La cena viene servita al lodge, pernottamento.

20 gennaio: Tortuguero

Pensione completa al lodge. Una giornata di escursioni condivise con gli altri ospiti del lodge all’interno del Parco, con passeggiate guidate dai ranger ed alcuni tratti di navigazione in motolancia lungo i canali che attraversano la foresta: incontro con caimani, tapiri, bradipi, formichieri, basilischi, scimmie e tartarughe. Il Parco protegge un’area di 1.076 ettari terrestri e 22.400 ettari marini dei quali 600 corrispondono alla barriera corallina. È catalogato come bosco tropicale umido ed è formato da differenti habitat che assicurano sopravvivenza ad oltre 400 specie di vegetali ed altrettante di animali. Parte del pomeriggio a disposizione per relax.

21 gennaio: Tortoguero - Arenal

Dopo la prima colazione, si ripercorrono in motolancia i canali del Parco per raggiungere nuovamente Guapiles. Pranzo e continuazione per l’area del vulcano Arenal, tra le province di Alajuela e Guanacaste, nella Cordillera de Tilarán, una regione caratterizzata da un’elevata biodiversità. Il vulcano eruttò per la prima volta nel 1968 e da allora è in continua attività ed attentamente studiato. Mostra quasi ogni giorno colonne di cenere, esplosioni e fiumi di lava conservando, malgrado la sua continua attività, la forma conica caratteristica dei vulcani. Nel tardo pomeriggio il bellissimo percorso termina in località La Fortuna, dove si trovano le terme del Tabacon, con vista sul vulcano. Bagni nelle piscine con proprietà terapeutiche e con acqua a diverse temperature per chi gradisce. La cena viene servita nel ristorante del complesso termale. Al termine sistemazione in hotel e pernottamento.

22 gennaio: Arenal

Prima colazione. La mattina è dedicata all'emozionante escursione nella Riserva dell’Arenal: a bordo di una teleferica (Sky Tram) si raggiunge in circa 20 minuti una piattaforma di osservazione nel punto più alto della riserva con vista sul vulcano, il lago ed i boschi sottostanti: qui le guide naturaliste illustrano le particolari caratteristiche dell’area protetta. Si torna alla base con la funicolare oppure, per chi non soffre di vertigini, si discende praticando il “canopy”, utilizzando cioè i cavi sospesi per un percorso di circa 3 chilometri ad un’altezza tra i 20 ed i 200 metri dal suolo (in assoluta sicurezza). Potremo incontrare scimmie urlatrici, cebi cappuccini, bradipi, piccoli coccodrilli e vari uccelli tropicali.

L’Arenal, uno scenario speciale, una lunga lista di attività e attrazioni, splendide terme, un maestoso vulcano attivo, diverse opportunità di contatto con animali, vari tipi di foreste, il lago più grande del paese, molte cascate e rigogliosi giardini, sono alcune delle cose con cui ti conquista l’Arenal.

Rientro in hotel, pranzo e pomeriggio a disposizione per attività individuali o altre escursioni da organizzarsi direttamente in loco (passeggiate a cavallo, trekking, escursioni nelle grotte sotterranee, gite in mountain bike, rafting). Cena e pernottamento.

23 gennaio: Arenal - Manuel Antonio

Prima colazione e trasferimento per la costa pacifica della Costa Rica con un tragitto complessivo di circa 5 ore. Raggiunto il litorale incontriamo un susseguirsi di spiagge incantevoli e piccoli insediamenti tra Puntarenas, Jacò, Esterillos e Quepos. Una sosta sarà organizzata per il pranzo libero. Arrivo a Manuel Antonio, bagnato dall'Oceano Pacifico da una parte e dal Mar dei Caraibi dall'altra, un pezzo di paradiso pieno di colori. Sistemazione in accogliente hotel e resto del pomeriggio per un bagno al mare, bellissimo. La cena viene servita in hotel, pernottamento.

24 gennaio: Parco Nazionale Manuel Antonio

Prima colazione e partenza per un’escursione all'interno del vicino Parco Nazionale Manuel Antonio, altra grande riserva naturale della Costa Rica: con una facile passeggiata di circa un paio d’ore, si avrà modo di osservare la fauna e la flora di questo angolo protetto di natura selvaggia che alterna candide spiagge dorate, acque cristalline ed una foresta tropicale che pullula di vita con 109 specie di mammiferi e 184 di uccelli.

Il Parco Nazionale Manuel Antonio è straordinario in ogni angolo. Famoso in tutto il mondo non soltanto per le spiagge bianchissime, ma per la ricca foresta dove incontrare angoli incantevoli fatti di pozze e cascate, di giungla e di sentieri immersi nella vegetazione tropicale e per i tantissimi animali autoctoni che lo popolano. Occhi all’insù per scorgere i simpaticissimi bradipi avvinghiati ai rami degli alberi altissimi, per avvistare tucani, camaleonti, raganelle, rane Atelopus e le celebri rane dagli occhi rossi. Il parco include anche 12 isolette e, spesso, nuotando tra le acque, è possibile accarezzare i delfini o ammirare da lontano le balene.

Il pranzo è in ristorante e la cena in hotel. Pernottamento.

25 gennaio: Manuel Antonio - San Jose’ - Guatemala City - Antigua

Prima colazione. In mattinata si rientra nella capitale San José ed il pranzo è libero sul percorso. All'arrivo, trasferimento in aeroporto e partenza con breve volo di linea per Guatemala City e di lì per Antigua, posta a 44 chilometri dalla capitale nella Sierra Madre. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6 gennaio: Antigua - Chichicastenango - Atitlan

Prima colazione e partenza per Chichicastenango, che racchiude tutta la magia e il mistero del popolo Maya-quiché. Visita della celebre chiesa di Santo Tomas, situata nella piazza principale, spesso teatro di rituali che paiono più maya che cristiani, del santuario della Pascual Abaj, dedicato al dio maya della terra, e del celebre mercato indigeno dove si mescolano usi e costumi maya e spagnoli. Il giovedì e la domenica, giorni di mercato, tutto il paese diventa un gran bazar di artigianato, dove si possono trovare tessuti, oggetti in legno e ceramiche multicolori: uno spettacolo meraviglioso e ottime opportunità di fotografare. Pranzo in ristorante e, nel pomeriggio, partenza per il Lago Atitlan. Circondato dai coni perfetti di tre vulcani (Toliman di 3158 metri, Atitlan di 3537 metri e San Pedro alto 2995 metri), si trova al centro di uno straordinario scenario naturale. Sulle sue sponde si adagiano 12 piccoli villaggi pieni di colore, abitati da Quiché, Tzutuhiles e Cakchiqueles. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

27 gennaio: Atitlan

Dopo la prima colazione partenza con il battello per Santiago Atitlan, piccola borgata popolata dagli indios Tsutuhiles che venerano Maximom, figura di uomo in miniatura creato dalla fusione delle culture spagnola e indiana. Dopo la sosta, la navigazione continua sul lago Atitlan, una parola maya che vuol dire "il luogo dove l'arcobaleno prende i suoi colori". È infatti anche chiamato "il lago dei sette colori", si trova a 1.500 metri di altezza ed è circondato dai tre vulcani e da dodici piccoli paesini, ciascuno dei quali porta il nome di uno dei dodici apostoli. Ogni villaggio ha il proprio abito tradizionale, ed è quindi facile distinguere da dove provengono! Sosta a San Antonio Palopo con la sua tipica chiesa e il piccolo mercato artigianale. Pranzo libero e rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

28 gennaio: Atitlan - Antigua

Prima colazione e trasferimento ad Antigua, una delle più bella città delle Americhe, un vero gioiello dell’epoca coloniale con chiese, palazzi e monasteri barocchi a cui fanno da cornice i vulcani. Giornata dedicata alla visita: la cattedrale, il Municipio, il Museo Casa Santo Domingo, La Merced, San Francisco, Las Capucinas. Pranzo in ristorante e visita ad una fabbrica di giada. Segue la sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

29 gennaio: Atitlan - Guatemala City - Tikal

Prima colazione e partenza per Guatemala City. Pranzo in ristorante e trasferimento all'aeroporto. Breve volo di linea da Guatemala City a Flores, l’aeroporto di Tikal che, grazie alla sua ubicazione, è un luogo unico al mondo. Sistemazione in hotel a Tikal. Cena e pernottamento.

30 gennaio: Guatemala City - Tikal

Prima colazione e intera giornata di visita al Parco Archeologico: i Maya si stabilirono qui attorno al 700 a. C., probabilmente per l’abbondanza di selce, la preziosa pietra con la quale costruivano tutti i loro utensili. Dopo duecento anni costruirono i primi edifici, che si ammirano in corso di visita avvolti nella selva, inspiegabilmente poi abbandonati nel X secolo. Tra piramidi altissime e grandi emozioni spiccano la Piramide del Gran Giaguaro e delle Maschere, il Palazzo dei Nobili e la Piramide IV, la Plaza dei Sette Templi, El Mundo Perdido (38 strutture con una grandissima piramide al centro), il Tempio delle Iscrizioni. Pranzo in corso di visita, cena e pernottamento in hotel.

31 gennaio: Tikal - Guatemala City - Milano

Prima colazione e trasferimento all’aeroporto di Flores. Breve volo per Guatemala City e, all’arrivo, visita del Museo Archeologico e pranzo in ristorante. Rientro in aeroporto e partenza con volo Iberia per Milano, via Madrid. Pasti e pernottamento a bordo.

1 febbraio: Madrid - Milano - Trento

Arrivo a Milano e rientro a Trento e alle località di partenza in pullman GT con trasferimento privato a casa Vostra.

Quota di partecipazione

  • Euro 3760 - quota adulto base 15 partecipanti per prenotazioni entro il 31/08/2019
  • Euro 3880 - quota adulto base 15 persone

Servizi compresi

  • Partenza Sottocasa*
  • Viaggio A/R per l’aeroporto
  • Voli di linea Iberia Milano / San José e Guatemala City / Milano
  • I voli di linea interni
  • Sistemazione per 13 notti negli hotel indicati (o similari)
  • Camera doppia con servizi
  • 13 prime colazioni, 10 pranzi e 11 cene in ristoranti e/o hotel
  • Trasferimenti da e per gli aeroporti
  • Tour da itinerario in pullman
  • Guida in lingua italiana per tutte le visite ed escursioni in programma
  • Navigazioni in programma
  • Entrate nei parchi e ingressi ai monumenti
  • Accompagnatore professionista da Trento
  • Assicurazione medico-bagaglio
  • Set omaggio “Viaggi nel Mondo”

Servizi non compresi

  • Tasse d’imbarco (soggette a riconferma) Euro 445
  • Mance Euro 75

Supplementi:

  • Camera singola Euro 640
  • Supplemento partenza base 10 persone Euro 390
  • Assicurazione annullamento in camera doppia Euro 190 a persona
  • Assicurazione annullamento in camera singola Euro 215

Hotel (o similari)

  • San José de Costarica - Park Inn by Radisson
  • Tortuguero - Evergreen Lodge
  • Arenal - Mountain Paradise
  • Manuel Antonio - Hotel Cuna del Angel
  • Antigua - Hotel Las Frolas
  • Hotel San Tomas - Chichicastenango
  • Atitlan - Hotel Atitlan
  • Tikal - Hotel Camino Real

Partenza Sottocasa

*Passeremo a prendervi sotto casa per portarvi al punto di ritrovo con il gruppo e vi riporteremo a casa al rientro dal viaggio. Il servizio è attivo nel comune di Trento e verrà effettuato su base collettiva o individuale, da richiedere all'atto della prenotazione e fino ad esaurimento posti. Il servizio è facoltativo e con supplemento nelle altre località.

Tasso di cambio

Viaggio soggetto ad adeguamento valutario. Tasso di cambio 1,14 USD = 1 Euro

Condividi sui social

Galleria

Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229
Orari agenzia: lun - ven  9.00 / 12.30 e 14.30 / 18.30 - sabato  9.00 / 12.00 dal 9 marzo al 30 settembre