A PADOVA per la straordinaria mostra “VAN GOGH, i colori della vita”

Periodo: 7 dicembre - 10 gennaio - 21 febbraio - 5 aprile
Quote a partire da 65,00 €
Durata soggiorno: 1 giorno
Tour operator: Viaggi Bolgia

info e prenotazione  scarica PDF

Informativa sulla privacy

La Mostra è la più intensa esposizione di opere di Van Gogh mai organizzata in Italia: 78 le opere del grande Olandese tra dipinti e disegni, affiancate da una selezione di una ulteriore quindicina di capolavori di artisti, a partire ovviamente da Millet, passando tra gli altri per Gauguin, Seurat, Signac, Hiroshige e i giapponesi, a lui tanto cari.

7 dicembre - 10 gennaio - 21 febbraio - 5 aprile

Partenza da Trento e le località previste in autopullman Gt per Padova. All’arrivo incontro con le guide presso il Centro Culturale Altinate San Gaetano. Ingresso in Mostra con una guida ogni 15 persone.

La straordinaria mostra si annuncia come una vera e propria ricostruzione, passo dopo passo, della vita e dell'opera di Van Gogh, ma anche del suo tempo. Grazie alla collaborazione fondamentale del Kröller-Müller Museum e del Van Gogh Museum, contiene capolavori di ognuno tra i periodi della vita di Van Gogh, da quello olandese fino al tempo francese vissuto tra Parigi, la Provenza e Auvers-sur-Oise. Dipinti famosissimi come l’”Autoritratto con il cappello di feltro", "Il seminatore", i vari campi di grano, "Il postino Roulin", "Il signor Ginoux", "L'Arlesiana", i paesaggi attorno al manicomio di Saint-Rémy e tantissimi altri, campeggiano eccezionalmente per pochi mesi soltanto sulle pareti del Centro San Gaetano di Padova. Un’esposizione che dunque non si ferma a una visione esclusivamente monografica, ma presenta l’opera del grande artista olandese con tanti approfondimenti non così usuali da vedersi, e in questo modo colloca quell’opera meravigliosa entro non abituali confini. Dai due anni nelle miniere del Borinage in Belgio, al tempo nel Brabante olandese, fino agli anni francesi che la mostra indaga in modo approfondito.

Al termine, tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio, con la guida, passeggiata rilassante lungo il percorso d’acqua padovano di circa due chilometri: da Piazza dei Signori a Piazza Capitaniato per parlare del grande '300 padovano, con la signoria dei Carraresi e artisti come Guariento e Giusto de'Menabuoi; lungo Via Vescovado per arrivare al Ponte di S. Giovanni delle Navi, all'Osservatorio Astronomico e, quindi, all’antico Castello Carrarese. Si prosegue per Riviera Tiso da Camposampiero, il Ponte delle Torricelle e ritorno in centro. Sosta per un caffè allo storico Caffe Pedrocchi, se gradito.

La “cultura dell’acqua” da sempre fa parte della storia e Padova, con la sua rete fluviale, ritrova la sua espansione commerciale, come punto di collegamento fra Venezia e l’entroterra padovano e vicentino. Padova è sempre stata quindi una grande città d’acque, posta tra il fiume Brenta a nord e il Bacchiglione a sud. I due fiumi padovani formano un unico sistema, collegato attraverso due corsi d’acqua artificiali: il canale Piovego che va da Padova a Strà, completato nel 1209, e il Brentella, che va da Limena a Voltabrusegana, del 1314. Nel corso dei secoli molti dei tratti fluviali hanno subito varie deviazioni, assumendo così vari nomi, non solo, ma nel corso del ‘900, a seguito delle piene che sommergevano la città e del declino della navigazione commerciale, iniziò un processo di riequilibrio delle risorse acquee che portò a un graduale interramento dei canali della città, culminato negli anni ’50 con l’interramento di parte del Naviglio Interno. Il Naviglio Interno, tratto che collegava la Conca delle Porte Contarine al Castello, conservava le sue caratteristiche morfologiche e funzionali di canale atto alla navigazione e al collegamento di diverse aree storiche della città, senza poi dimenticare la bellezza dei suoi antichi ponti. Visitare questa Padova oggi è un modo alternativo ed interessante per vivere la città, un nuovo strumento di conoscenza del territorio, una formula che porta il visitatore a riscoprire le straordinarie testimonianze della Padova rinascimentale, fulcro commerciale e centro culturale vivacissimo, polo di attrazione di artisti, uomini di scienza, letterati e grandi architetti.

Fine visita e tempo a disposizione. Nel tardo pomeriggio partenza per il rientro a Trento e località di partenza



Quota di partecipazione

  • Euro 65 - quota adulto base 30 partecipanti
  • Euro 75 - quota adulto base 20 partecipanti
  • Euro 80 - quota adulto base 15 partecipanti
  • Euro 50 - quota bambino 0 - 12 anni non compiuti

Servizi compresi:

  • Viaggio in autopullman GT
  • Ingresso e guida per la mostra “VAN GOGH, i colori della vita”
  • Guida per la visita alle “Percorso d’acqua” Padovano
  • Auricolari
  • Accompagnatore professionista
  • Assicurazione medico-bagaglio

Supplementi

  • Assicurazione annullamento Euro 5

Condividi sui social

Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229
Orari agenzia dal 18 maggio 2020: lun - ven  9.00/12.30 - pomeriggio e sabato su appuntamento