La quinta stagione sud tirolese: CASTEL RONCOLO, CHIUSA e il tipico Törggelen

Periodo: 14/11
Quote a partire da 70,00 €
Durata soggiorno: 1 giorno
Tour operator: Viaggi Bolgia

info e prenotazione  scarica PDF

Informativa sulla privacy

In Alto Adige, quando le foglie di vite ingialliscono e il panorama si colora d’autunno, ha inizio il "Törggelen", un’usanza secolare che gli abitanti chiamano “la nostra quinta stagione”. La giornata inizia con un gioiello medioevali, continua con uno tra i “borghi più belli d’Italia, e si conclude con un’esperienza gastronomica davvero speciale.


14 novembre

Partenza da Trento e le località previste in autopullman Gt per Bolzano e Castel Roncolo, il maniero illustrato, all'ingresso della Val Sarentino, noto soprattutto per il suo affascinante ciclo di affreschi, realizzato tra il 1388 ed il 1410, che conta tra i più ampi cicli di affreschi profani dell'età medievale.

Sui muri delle cinque sale del tratto occidentale sono raffigurate scene di vita medievale della società di corte, dalla caccia ai tornei cavallereschi alle scene di vita quotidiana. La sala più affascinante è senza dubbio la Stua da Bagno. Ci sono però anche affreschi ispirati a opere letterarie, come la storia di Tristano e Isotta, oppure a Re Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda. L'edificio fu costruito nel 1237 dai Signori di Vanga, e comprato nel 1385 dai fratelli Franz e Niklaus Vintler, una famiglia di mercanti ricchi di Bolzano.

Dopo la visita proseguimento per la città di Chiusa e pranzo libero. Quindi visita del magnifico centro storico medioevale, sovrastato dalla rocca di Sabiona, che grazie alle facciate merlate dei palazzi, agli ampi bovindi e agli stemmi delle locande, è stata premiata come uno dei borghi più belli d’Italia.

Per buone ragioni, Chiusa è nota come la “cittadina del Dürer”. Diversi secoli fa, fu teatro di una vivace vita artistica e il grande maestro Albrecht Dürer soggiornò proprio in questo bel borgo durante il suo viaggio in Italia nel 1494.

Al termine, trasferimento nel nostro Maso/Trattoria dove ci accoglie il profumo delle castagne arrostite e del vino novello, ma non solo. Verranno offerte alcune altre specialità della cucina altoatesina, i piatti della tradizione, tutti fatti in casa e accompagnati dal “Siaßer”, il mosto d’uva, e dal vino nuovo.

L'usanza del Törggelen è ormai diffusa. Molto meno nota, però, è la sua origine: probabilmente nasce dalla volontà dei viticoltori di spostare le degustazioni di vino che prima si svolgevano nella cantina ammuffita, in un ambiente più accogliente. Con la partecipazione dei vicini e dei parenti, la degustazione è diventata, con il passare del tempo, l’occasione per ritrovarsi e stare assieme. Oltre al vino venivano offerti anche gli altri prodotti della casa fino ad arrivare a quello che conosciamo oggi. Una curiosità: il nome di questa tradizione deriva da "Torggel", il torchio con il quale si spremeva l’uva.

Al termine rientro a Trento e località di partenza con arrivo in serata.

Quote di partecipazione

  • Euro 70 - quota adulto base 30 partecipanti

Servizi compresi

Servizi non compresi

  • Ingresso a Roncolo Euro 8

Supplementi

Note

  • Per iscriversi a questo viaggio è necessario essere munirti di Green Pass.

Condividi sui social

Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229
Orari agenzia da aprile 2021: lun - ven  9.00/12.30 - 15.00/18.00