I nostri viaggi in Pullman

Le nostre proposte di viaggi in Pullman sono pensate e immaginate per voi, per un viaggio alla scoperta di destinazioni tradizionali ma mai scontate o insolite e affascinanti, il tutto all'insegna della serenità della sicurezza, della ricerca di dettagli che rendano l'esperienza appagante e indimenticabile. Partiamo in Pullman assieme alla scoperta delle meraviglie che ci circondano.

Potete consultare le nostre proposte esplorando questa pagina o richiedere una copia digitale del nostro catalogo!

Panorama BALCANICO: Lubiana, Zagabria, Belgrado e Sarajevo

partenze da aprile a ottobre 2019

Le grandi capitali dei Balcani in un viaggio unico: dalla slovena Lubiana, deliziosa città trionfo del barocco, alla croata Zagabria divisa in due parti unite dalla funicolare. In Serbia scopriamo la cosmopolita Belgrado lungo il Danubio, la cittadina di Novi Sad con l’affascinante fortezza di Petrovaradin ed i bellissimi monasteri serbo-ortodossi della Fruška Gora, costruiti tra il XV ed il XVIII secolo ed inseriti nel programma di conservazione e protezione dell’Unesco. Raggiungiamo in Bosnia la leggendaria Sarajevo, la “Piccola Istanbul”, segnata dal lungo assedio durante la guerra dell’Ex-Jugoslavia, oggi pervasa da un’atmosfera di rinascita.

FIORDI NORVEGESI con navigazione da Copenaghen a Oslo

partenze da giugno a settembre 2019

I fiordi simboleggiano e descrivono perfettamente la bellezza della Norvegia. Sono come dei laghi insinuati tra le alte montagne, dove il tempo si ferma e tutto sembra diventare magico.

ROMANIA Unesco: Bucovina e Maramures

partenze da aprile a ottobre 2019

Un viaggio nel tempo, nella storia, nell'arte popolare e nelle tradizioni immersi in una splendida cornice naturale. La Transilvania, il cui nome riporta alla mente la storia misteriosa del Conte Dracula, svelando al viaggiatore il segreto delle sue città e fortezze medievali. La regione della Bucovina, i cui monasteri affrescati ci trasportano nel mistero della fede, e la regione del Maramures, dove il tempo sembra essersi fermato mantenendo vive le sue tradizioni.

Il meglio dell'ALBANIA

partenze da aprile a ottobre 2019

Un viaggio in Albania è una vera sorpresa continua. Il piccolo Paese turisticamente ancora poco conosciuto, offre bellezze storico-artistiche di alto profilo come il medioevale Monastero di Ardenica; Apollonia, città importante all’epoca dei romani che ospitò Augusto Ottaviano inviato da suo zio Giulio Cesare per apprendere oratoria; Butrinto - Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO - che leggenda dice fu fondata da Enea e dai troiani fuggiti dalla loro città; Argirocastro, una vera e propria città museo. Berat, Scutari, Valona e Tirana sono altre imperdibili mete di un viaggio in Albania da ricordare.

Tour della POLONIA

partenze da aprile a ottobre 2019

Si parte da Bratislava, ricca di edifici a testimonianza del suo passato di corte asburgica, per raggiungere Cracovia dove nel ghetto ebraico fu girato il film “Schindler’s List”. Dopo la visita alla città del sale Wieliczka ed alla Madonna Nera di Czestochowa, si raggiunge Varsavia, capitale della Polonia, il cui centro fu ricostruito dopo la Seconda Guerra Mondiale, traendo spunto dalle tele di Canaletto. Infine Praga, la città d’oro, quasi una storia dell’architettura all'aperto con i suoi capolavori gotici, barocchi ed Art Nouveau.

GERMANIA del Nord e Citta' Anseatiche

partenze da aprile a settembre 2019

Inizia da Brema, importante anello della potente Lega Anseatica, l’itinerario dedicato alla scoperta delle città di questa federazione che, fino al 1600, dominò i commerci. Si visitano poi Amburgo, seconda città della Germania e uno dei più grandi porti d’Europa; il centro medievale sull'acqua di Lubecca, Patrimonio dell’Unesco; Schwerin, la città dei sette laghi con il magnifico castello situato su un’isola; infine Wismar con il centro storico dai possenti edifici in mattoni rossi.

DORDOGNE e PERIGORD

partenze da aprile a ottobre 2019

Un tuffo nella preistoria alla scoperta delle Grotte di Lascaux, custodi di pitture che fanno rivivere quel remoto passato. Sarlat, città con splendide dimore e dall'atmosfera medievale. Nella Valle della Dordogna, a bordo di una tradizionale “gabarre” tra secolari villaggi fortificati, castelli e bastioni imponenti. Rocamadour, luogo dello spirito. Un viaggio nel cuore delle tradizioni tra natura incontaminata e specialità gastronomiche come il fois gras ed i tartufi che rendono la cucina locale famosa in tutto il Mondo.

Nel Paese del Sole: NAPOLI, CAPRI, AMALFI, POMPEI e CASERTA

partenze da aprile a novembre 2019

Pensare a Napoli e ai suoi tesori accende la voglia di partire subito: il clima dolce, la cucina tentatrice e la visita guidata del suo centro storico, Patrimonio dell’Unesco grazie alla sua ricchezza artistica ed architettonica. Prima di arrivare a Napoli tappa alla scenografica Reggia di Caserta, meravigliosa opera di Vanvitelli, anch’essa Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Indimenticabile l’escursione a Capri, stella fra le isole del golfo con i famosi Faraglioni, Villa San Michele e la celebre Piazzetta. Visita a Pompei per un’immersione nella storia antica, città sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. e tour della Costiera Amalfitana, con colori e profumi che resteranno a lungo nel nostro cuore.

AMSTERDAM e l'Olanda

partenze da aprile a ottobre 2019

Viaggio Amsterdam, splendida e suggestiva città sull'acqua. La scoperta del suo centro rinascimentale - 90 isole collegate da 165 canali e 400 anni di storia - parte da Piazza Dam e dalla Chiesa Nuova, luogo dell’incoronazione del nuovo Re Guglielmo. Da non perdere il Van Gogh Museum con i capolavori dell’artista ed, in primavera, l’escursione al giardino Keukenhof. Di particolare suggestione la visita dell’Olanda del Nord, con i suoi colori e le sue tradizioni ci aiuterà a conoscere l’Olanda più autentica con i villaggi di Volendam, Marken e Zaanse Schans. Nel periodo primaverile, oltre al tour Amsterdam e Olanda del Nord, visita al meraviglioso Parco Floreale di Keukenhof.

BRETAGNA, sapore di sale, forza del mare

partenze da aprile a settembre 2019

Tour della Bretagna: dalla cattedrale gotica di Chartres all’Abbazia di Mont Saint. Michel, accessibile solo con la bassa marea; le ostriche di Cancale e i panorami sulla Manica di Saint Malo. dalla Costa di Granito Rosa, con il faro di Ploumanach, si raggiunge il Finistére, punto più a ovest di Francia. I celebri Calvari di St.Thegonnec e Guimiliau, le porcellane di Quimper, le mura rosa della Ville Close a Concarneau, i misteriosi megaliti di Carnac e le cittadine di Vannes e Nantes: un itinerario affascinante, alla scoperta di una terra di antiche tradizioni.

NORMANDIA terra di liberta'

partenze da aprile a ottobre 2019

Viaggio in Normandia: terra ricca di storia e dai paesaggi naturali indescrivibili, la Normandia è una delle regioni più affascinanti della Francia. Qui, l'atmosfera apparentemente fredda del suo clima fa da sfondo ad uno degli scenari più suggestivi che si trovano in Europa. Allo stesso tempo, i contrasti tra le algide scogliere settentrionali e la lussureggiante pianura collinare dell'interno affascinano da secoli artisti, scrittori e persone comuni, che hanno deciso di stabilirsi qui in cerca di luoghi tranquilli e a contatto con la natura. Cosa vedere in Normandia: oltre al paesaggio, la Normandia è una regione colma di storia: dal passato medievale, ben ricordato nelle sue città più antiche, come Rouen e Caen, al più recente passato, che l'ha vista protagonista della scena mondiale grazie al D-Day e allo Sbarco in Normandia, che di fatto ha rappresentato l'inizio della liberazione dell'Europa nella Seconda Guerra Mondiale. Tutti questi elementi, inoltre, spiegano l'importanza avuta dalla regione nella formazione della corrente artistica dell'impressionismo, che qui ha avuto modo di ritrarre paesaggi e scenari unici. La scoperta di queste e di molte altre meraviglie di questa terra, sono le premesse di un fantastico e imperdibile tour Normandia. Dopo la visita di Fontainebleau, partenza per Giverny, culla dell’Impressionismo e Rouen, famosa per la cattedrale ritratta da Monet. Proseguimento per la Costa di Alabastro, dove si visitano Étretat, la pittoresca Honfleur e le eleganti località balneari di Deauville e Trouville. Infine i luoghi dello Sbarco in Normandia Interalleato, il Museo di Normandia ad Arromanches, Omaha Beach e il cimitero americano di Colleville sur Mer. Tappa a Bayeux, per il prezioso Arazzo della Regina Matilde, e a Mont Saint Michel, suggestivo isolotto lambito dalle maree più alte d’Europa. 

SPAGNA classica

partenze da aprile a ottobre 2019

A passo di flamenco dalla vivace Barcellona, con i capolavori di Gaudì e lo spettacolo quotidiano nelle Ramblas, all’elegante Madrid con Plaza Cibeles, la caratteristica Chueca ed il Museo del Prado: una delle più importanti pinacoteche del mondo dove sono esposte le opere dei maggiori artisti italiani, spagnoli e fiamminghi. Lungo l’itinerario: il centro storico di Toledo, l’antica Saragozza e il venerato santuario di Nuestra Señora del Pilar. E per finire Valencia, importante porto del Mediterraneo, con la visionaria Città delle Arti e delle Scienze del celebre architetto Santiago Calatrava.

ISTRIA con Lubiana, Zagabria e i Laghi di Plitivice

partenze da aprile a ottobre 2019

Un viaggio tra i più suggestivi paesaggi della Slovenia e della Croazia. Si parte dalle Grotte carsiche di Postumia, vera meraviglia della natura, proseguendo alla scoperta dell’Istria tra case veneziane e bei palazzi barocchi. Rimarrete incantati dalla spettacolare bellezza del Parco dei Laghi di Plitvice, annoverato dall’Unesco tra i Patrimoni Mondiali dell’Umanità. Da non perdere la visita di Zagabria, giovane capitale croata dalla storia millenaria; il viaggio termina a Lubiana, la bella capitale slovena, elegante e mitteleuropea.

I sentieri della lavanda in PROVENZA

partenze da giugno a luglio 2019

Il fascino unico della Provenza che in estate si tinge del viola della lavanda e dell'oro del grano e dei girasoli. I Sentieri della Lavanda in Provenza con Verdon, Luberon e Vaucluse. Visita all’elegante Aix en Provence e piacevoli escursioni lungo le Strade della Lavanda, nella regione del Verdon. Escursione ad Avignone, con il Palazzo dei Papi. Da non perdere l’Abbazia di Nôtre Dame de Sénanque e Gordes, il romantico “buen retiro” dei parigini. Gran finale al centro di Nizza.

Gran Tour della PUGLIA e MATERA

partenze da aprile a novembre 2019

Un viaggio alla scoperta del grande patrimonio artistico, culturale e naturale della Puglia. Dapprima i gioielli della splendida Trani. Poi Castel del Monte, dall'inconsueta pianta ottagonale, ci appare come in una favola, immerso nell'incantevole paesaggio pugliese. Dopo una visita al caratteristico paese di Alberobello con i suoi famosi trulli, si arriva alla “Città Bianca” di Ostuni e poi a Lecce, splendida città d'arte nel cuore del Salento. Non può mancare un'escursione al punto più orientale della penisola italiana, Otranto, ed una visita ai celebri Sassi di Matera, città completamente costruita nella roccia.

Soggiorno mare nel CILENTO

partenze a giugno e a settembre 2019

Soggiorno mare con viaggio in pullman presso l’Olimpia Cilento Resort 4****, a Marina d’Ascea, sull'ampia spiaggia sabbiosa e sul limpidissimo mare della costa Cilentana, nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, terra ricca di storia e straordinarie bellezze naturali. Ideale per ospiti di tutte le età e per famiglie.

MAREMMA e ISOLA del GIGLIO

dal 20/04 al 22/04

Un viaggio nella Toscana più selvaggia, dove la natura domina incontrastata e la macchia mediterranea lambisce il mare, creando un ambiente unico e suggestivo, ricco di profumi e dal sapore autentico

PIACENZA, nel "Paradiso" del Guercino, e BOBBIO

22/04

"Piacenza è terra di passo”, scriveva Leonardo Da Vinci nel Codice Atlantico. A Piacenza, il Guercino, uno degli artisti più prestigiosi del ‘600, realizzò un capolavoro affrescando la cupola del Duomo. Un lavoro monumentale e di grande respiro che è finalmente possibile ammirare da vicino, salendo dentro la cupola, con risultati che lasciano a bocca aperta.

MARSIGLIA, le Calanques e la Camargue

dal 25/04 al 28/04

Piccoli fiordi si aprono nel massiccio di granito bianco delle Calanques, fra Marsiglia e Cassis, vere e proprie vallate marine hanno creato insenature magnifiche considerate uno dei gioielli del Mediterraneo. Il selvaggio Parco delle Camargue, tra fenicotteri, tori e cavalli allo stato brado, e la città di Marsiglia, crocevia di popoli e commerci fin da quando i Greci la fondarono nel 600 a.C. racchiude un fascino unico e straordinario.

MATERA e BASILICATA

dal 25/04 al 1/05

Lucania, l’antico e mai dimenticato nome della Basilicata, racchiude il passato di una regione protagonista di tante vicende e consente alle sue genti di essere chiamati lucani. Una terra aspra e selvaggia, fatta di solitari paesaggi e fitti boschi, vigneti e verdeggianti colline, affacciata su due mari con borghi e paesini dall'impronta medievale in un territorio che fu attraversato da greci, romani, normanni, da briganti e monaci e fu la residenza preferita di Federico II. La Basilicata rappresenta una bella scoperta per le testimonianze del suo passato, la sua natura e la genuina accoglienza e generosità lucana. Un percorso itinerante con tappa conclusiva a Matera, designata capitale della cultura europea per il 2019.

FRANCIACORTA e LAGO d'ISEO con il Treno dei sapori

25/04

Due gli abbinamenti della giornata: l'acqua e il vino. Il lago d'Iseo, una gemma dalle meravigliose sfaccettature su cui si riflette l'azzurro del cielo e il rosso dei tramonti, incastonata in una preziosa corona di monti e colli abbelliti da motivi cromatici e dalla magia di antichi borghi e prestigiose Abbazie. Il territorio della Franciacorta, con la sua Strada del Vino, è ricco di percorsi di particolare suggestione e con significative presenze artistiche: trascorrere una giornata in Franciacorta e visitare una Cantina è un'esperienza unica!

VENEZIA nascosta e, in ESCLUSIVA, illuminazione dei mosaici della BASILICA di SAN MARCO: come non li avete mai visti!

27/04

L’esigenza di illuminare questa Basilica fu sempre sentita, dato che il monumento è avvolto nella penombra tipica dell’architettura bizantina. L’attuale illuminazione riguarda essenzialmente le superfici a mosaico, che decorano 8000 metri quadrati delle murature al disopra della quota dei matronei.

PISA, TORRE del LAGO PUCCINI, la TENUTA di SAN ROSSORE in carrozza e navigazione sull’ARNO

dal 27/04 al 28/04

Il Trenino Rosso del BERNINA

28/04

Il Trenino Rosso è un’opera di ingegneria senza eguali: 61 chilometri di binari tra la Valposchiavo e l’Engadina, con una pendenza del 70% che rende il Bernina una delle ferrovie ad adesione più ripide del mondo, con un sistema di scartamento ridotto che permette di affrontare curve a raggio minimo. Per non parlare delle altezze, con i 2.253 metri s.l.m. della stazione di valico dell’Ospizio Bernina, è la trasversale alpina più elevata. Ciò che però rende davvero unica la ferrovia retica è il paesaggio. Il treno scivola tra ghiacciai e laghi, attraverso valichi, 52 ponti e 13 tunnel nelle montagne dell’Engadina e della Valtellina. Sullo sfondo domina il Pizzo Bernina (4.049 metri), la cima più imponente dei Grigioni.

ROCCHETTA MATTEI, la piccola Alhambra italiana, LA SCOLA, la chiesa di ALVAR AALTO e SAN LUCA

1/05

Una giornata in un territorio pieno di bellezze: la Rocchetta, una costruzione unica al mondo e di grande fascino, un tesoro architettonico inimitabile. Il borgo La Scola, un tuffo nel Medioevo, con edifici che rappresentano eccezionali esempi dell’architettura medievale appenninica ad opera dei Maestri Comacini. La straordinaria Chiesa di Santa Maria Assunta di Alvar Aalto, il primo luogo dedicato al culto cristiano che l’architetto progetterà nella sua lunga carriera. San Luca e il portico più lungo del Mondo.

Le Ville Gentilizie di BRIANZA e la navigazione “delle Delizie” sul NAVIGLIO GRANDE

1/05

In Lombardia, tra la fine del Seicento e i primi due decenni del Settecento, iniziano a manifestarsi i segni di quel profondo rinnovamento di carattere economico che si consoliderà verso la metà del secolo attraverso importanti riforme da parte del governo austriaco. Le nuove circostanze storiche ed economiche creano, di riflesso, un fiorire di Ville Gentilizie in tutta la Lombardia ma, soprattutto, nei luoghi più belli e suggestivi, lungo i canali navigabili, in zone di particolare pregio paesaggistico e naturalistico. Oggi andiamo ad “assaporare” località inedite grazie alla piacevole navigazione sul Naviglio Grande e alla sosta brianzola!

Il CENACOLO di Leonardo, San Maurizio e la Cappella Portinari

5/05

Leonardo rappresenta il momento più drammatico del Vangelo quando Cristo annuncia il tradimento di uno degli apostoli "In verità vi dico uno di voi mi tradirà". È una scena agitata attorno al fulcro immobile costituito dalla figura di Gesù, che si richiama al Cristo Giudice del Giudizio Universale. Attorno a lui convergono gli apostoli sistemati a gruppi di tre, secondo le diverse reazioni alle parole di Cristo: di domanda, di scandalo, di timore, di commozione, "i moti dell'animo".

GIOTTO, la Cappella degli SCROVEGNI e le Citta’ murate dei COLLI EUGANEI

2/06

In molte zone del Veneto sono visibili ancora oggi le vestige di un passato glorioso e battagliero, segnato da lotte tra le Signorie più importanti: i Carraresi a Padova, gli Scaligeri a Verona e i di Camino a Treviso, gli Estensi a Este. Con la nascita delle Signorie, all’inizio del 14° secolo, ebbero inizio anche i tentativi di conquista e di espansione del territorio da parte delle famiglie nobili che le governavano. Per questo le cittadine situate in punti strategici si dotarono di mura per difendersi dagli attacchi esterni. Oggi la maggior parte delle città murate del Veneto è perfettamente conservata e permette al visitatore di immergersi nelle atmosfere medievali e di toccare con mano la storia di questi magnifici territori. A completare la giornata una delle meraviglie del Mondo: la Cappella degli Scrovegni a Padova.

Fioritura a CASTELLUCCIO di NORCIA, TOLENTINO, ABBAZIA di FIASTRA e CASCIA

dal 29/06 al 30/06

Uno spettacolo straordinario e unico è quello che ogni anno si può ammirare tra fine giugno e inizio di luglio nel Pian Grande di Castelluccio. Una magnifica conca dominata dalla catena dei Monti Sibillini che si riveste di un variopinto manto di erbe e di fiori, di diversi colori e di diverse specie. Ranuncoli, papaveri, violette, genzianelle e tanti altri fiori ricoprono come un grandioso mosaico i pascoli dell’altopiano: una vera e propria tavolozza naturale, sovrastata dal delizioso borgo di Castelluccio, famoso anche per le rinomate lenticchie. E poi l’insolita visita al Cappellone di Tolentino, altra esplosione di colori, e all’Abbazia di Fiastra, un capolavoro medioevale.

Il Trenino Rosso del BERNINA

11/08

Il Trenino Rosso è un’opera di ingegneria senza eguali: 61 chilometri di binari tra la Valposchiavo e l’Engadina, con una pendenza del 70% che rende il Bernina una delle ferrovie ad adesione più ripide del mondo, con un sistema di scartamento ridotto che permette di affrontare curve a raggio minimo. Per non parlare delle altezze, con i 2.253 metri s.l.m. della stazione di valico dell’Ospizio Bernina, è la trasversale alpina più elevata. Ciò che però rende davvero unica la ferrovia retica è il paesaggio. Il treno scivola tra ghiacciai e laghi, attraverso valichi, 52 ponti e 13 tunnel nelle montagne dell’Engadina e della Valtellina. Sullo sfondo domina il Pizzo Bernina (4.049 metri), la cima più imponente dei Grigioni.

OBERAMMERGAU e Castelli della Fiabe in Baviera, LINDERHOF e NEUSCHWANSTEIN

15/08

Voglio rimanere un eterno enigma, per me stesso e per gli altri” Re Ludwig II di Baveria

SVIZZERA meravigliosa

dal 15/08 al 18/08

Il monte Pilatus con la Cremagliera più ripida del Mondo, le Cascate di Sciaffusa, la navigazione sul Reno e l’Isola dei fiori a Mainau

ROCCHETTA MATTEI, la piccola Alhambra italiana, LA SCOLA, la chiesa di ALVAR AALTO e SAN LUCA

6/10

Una giornata in un territorio pieno di bellezze: la Rocchetta, una costruzione unica al mondo e di grande fascino, un tesoro architettonico inimitabile. Il borgo La Scola, un tuffo nel Medioevo, con edifici che rappresentano eccezionali esempi dell’architettura medievale appenninica ad opera dei Maestri Comacini. La straordinaria Chiesa di Santa Maria Assunta di Alvar Aalto, il primo luogo dedicato al culto cristiano che l’architetto progetterà nella sua lunga carriera. San Luca e il portico più lungo del Mondo.

Anello del Prosecco a VALDOBBIADENE, Villa Maser e Asolo

13/10

Un viaggio nella culla del Prosecco, un territorio unico, dove l'uomo e il paesaggio si sono modellati a vicenda e la Glera trova la sua massima espressione

TRENO del FOLIAGE e perle artistiche lombarde

dal 2/11 al 3/11

Da metà ottobre a metà novembre la tratta ferroviaria Vigezzina-Centovalli offre l'occasione di godere in tutta tranquillità del meraviglioso panorama autunnale considerato tra i più belli d’Italia, il famoso foliage, fenomeno per cui gli alberi iniziano a cambiare il colore delle loro foglie in modo spontaneo, trasformando il paesaggio in una vera e propria tavolozza mutevole di colori: il rosso, l’arancio, il giallo, il porpora e il bronzo diventano i protagonisti indiscussi di questo periodo e del nostro viaggio.

ABRUZZO e i FAUGNI per l'Immacolata

dal 6/11 al 8/11

Un tour incentrato sulla cerimonia dei “Faugni” di Atri. All'alba dell’8 dicembre, quando le ombre sono ancora fitte, gli atriani danno vita ad una spettacolare processione, durante la quale raggiungono la cattedrale facendosi lume con grossi fasci di canne, tenuti stretti da legacci vegetali. Lo spettacolo, anche per lo scenario storico ed artistico in cui si svolge, è di grande effetto e suscita la commossa partecipazione della gente. Il rito si conclude con l'ascolto della messa mattutina, all'uscita della quale, quando è oramai giorno, gli atriani si ritrovano sul sagrato, per ascoltare le note della banda musicale e scambiarsi auguri di prosperità

La Residenz di MONACO e i mercatini di Natale

8/12

Lo scrittore Thomas Mann visse molti anni nella capitale della Baviera e scrisse che “Monaco risplende”. È infatti da molti considerata la “città italiana più settentrionale” per l’eleganza del suo centro storico, gli edifici barocchi e rococò, le chiese opulenti, un certo fascino meridionale per la vita rilassata e piacevole. Per l’importanza e il numero dei suoi musei, palazzi e collezioni d’arte la città è tra le grandi capitali mondiali, dove l’arte, la storia, la cultura e la musica allietano ogni stagione dell’anno. A Natale risplende di uno dei più famosi e tradizionali mercatini della Germania.

Il Trenino Rosso del BERNINA sotto la neve

8/12

Il Trenino Rosso è un’opera di ingegneria senza eguali: 61 chilometri di binari tra la Valposchiavo e l’Engadina, con una pendenza del 70% che rende il Bernina una delle ferrovie ad adesione più ripide del mondo, con un sistema di scartamento ridotto che permette di affrontare curve a raggio minimo. Per non parlare delle altezze, con i 2.253 metri s.l.m. della stazione di valico dell’Ospizio Bernina, è la trasversale alpina più elevata. Ciò che però rende davvero unica la ferrovia retica è il paesaggio. Il treno scivola tra ghiacciai e laghi, attraverso valichi, 52 ponti e 13 tunnel nelle montagne dell’Engadina e della Valtellina. Sullo sfondo domina il Pizzo Bernina (4.049 metri), la cima più imponente dei Grigioni.

Capodanno a NAPOLI e COSTIERA AMALFITANA con serata al Teatro di SAN CARLO

dal 28/12 al 1/01

Pensare a Napoli e ai suoi tesori accende la voglia di partire subito. Patrimonio dell’Unesco grazie alla sua ricchezza artistica ed architettonica. Prima di arrivare a Napoli tappa alla scenografica Reggia di Caserta, meravigliosa opera di Vanvitelli, anch’essa Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco e tour della Costiera Amalfitana, con colori e profumi che resteranno a lungo nel nostro cuore.

Condividi sui social

Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229
Orari agenzia: lun - ven  9.00 / 12.30 e 14.30 / 18.30 - sabato chiuso dal 1 ottobre al 1 marzo