Viaggi di 1 giorno


Scopri le nostre proposte di viaggio di 1 giorno in partenza da Trento con Accompagnatore

“MONET e gli Impressionisti. Capolavori del MUSEE MARMOTTON MONET” e BOLOGNA invisibile: “le vie d’acqua”

8 novembre - 8 dicembre

Sono presenti in Mostra i capolavori cardine dell’impressionismo francese come Portrait de Madame Ducros di Degas, Portrait de Julie Manet di Renoir e Nymphéas di Monet. Ma i dipinti più attesi sono quelli inediti per il pubblico internazionale: la Ragazza seduta con cappello bianco di Renoir, il Ponte dell'Europa e Stazione di Saint-Lazare di Monet, il Ritratto di Berthe Morisot distesa di Manet, opere di eccezionale intensità che testimoniano incontri folgoranti e momenti cruciali per la storia della pittura.

A PADOVA per la straordinaria mostra “VAN GOGH, i colori della vita”

7 dicembre - 10 gennaio - 21 febbraio - 5 aprile

La straordinaria mostra si annuncia come una vera e propria ricostruzione, passo dopo passo, della vita e dell'opera di Van Gogh, ma anche del suo tempo. Grazie alla collaborazione fondamentale del Kröller-Müller Museum e del Van Gogh Museum, contiene capolavori di ognuno tra i periodi della vita di Van Gogh, da quello olandese fino al tempo francese vissuto tra Parigi, la Provenza e Auvers-sur-Oise. Dipinti famosissimi come l’”Autoritratto con il cappello di feltro", "Il seminatore", i vari campi di grano, "Il postino Roulin", "Il signor Ginoux", "L'Arlesiana", i paesaggi attorno al manicomio di Saint-Rémy e tantissimi altri, campeggiano eccezionalmente per pochi mesi soltanto sulle pareti del Centro San Gaetano di Padova. Un’esposizione che dunque non si ferma a una visione esclusivamente monografica, ma presenta l’opera del grande artista olandese con tanti approfondimenti non così usuali da vedersi, e in questo modo colloca quell’opera meravigliosa entro non abituali confini. Dai due anni nelle miniere del Borinage in Belgio, al tempo nel Brabante olandese, fino agli anni francesi che la mostra indaga in modo approfondito.

Il Trenino Rosso del BERNINA sotto la neve

6/12

Il Trenino Rosso è un’opera di ingegneria senza eguali: 61 chilometri di binari tra la Valposchiavo e l’Engadina, con una pendenza del 7% che rende il Bernina una delle ferrovie ad adesione più ripide del mondo, con un sistema di scartamento ridotto che permette di affrontare curve a raggio minimo. Per non parlare delle altezze, con i 2.253 metri s.l.m. della stazione di valico dell’Ospizio Bernina, è la trasversale alpina più elevata. Ciò che però rende davvero unica la ferrovia retica è il paesaggio. Il treno scivola tra ghiacciai e laghi, attraverso valichi, 52 ponti e 13 tunnel nelle montagne dell’Engadina e della Valtellina. Sullo sfondo domina il Pizzo Bernina (4.049 metri), la cima più imponente dei Grigioni.

Condividi sui social

Agenzia Viaggi Bolgia - Piazza Dante, 23 - 38122 Trento (TN) - Italy - Tel. +39 0461 238333 - P.IVA 00487150229
Orari agenzia dal 18 maggio 2020: lun - ven  9.00/12.30 - 15.00/18.00 - sabato su appuntamento